Dal 1963

Lo studio del fenomeno migratorio attraverso la cultura

Il Centro Studi Emigrazione – Roma (CSER) è un’istituzione con finalità culturali avviata dai Missionari di San Carlo (Scalabriniani). Il CSER studia il fenomeno migratorio con un approccio interdisciplinare, approfondendo gli aspetti sociologici, demografici, storici, economici, legislativi, etici e religiosi della mobilità umana.
10

MONDO

Totaledi cui donne (%)
Migranti internazionali280,6M48,0
di cui, in età 0-19 anni40,9M48,3
Rifugiati e Richiedenti asilo34,2M25,8
Fonte: UNDESA-PD 2020, international migrant stock; unhcr.org/refugee-statistics; Ministero degli Interni italiano
1

EUROPA

Totaledi cui donne (%)
Migranti internazionali93M51,6
di cui, in età 0-19 anni8,3M47,7
Rifugiati e Richiedenti asilo3,422,3
Fonte: UNDESA-PD 2020, international migrant stock; unhcr.org/refugee-statistics; Ministero degli Interni italiano
1

AFRICA

Totaledi cui donne (%)
Migranti internazionali25,4M47,1
di cui, in età 0-19 anni6,9M51,0
Rifugiati e Richiedenti asilo7,5M54,1
Fonte: UNDESA-PD 2020, international migrant stock; unhcr.org/refugee-statistics; Ministero degli Interni italiano
1

ITALIA

Totaledi cui donne (%)
Migranti internazionali5,013M51,9
di cui, in età 0-19 anni1M45,4
Rifugiati e Richiedenti asilo0,25M26,0
Fonte: UNDESA-PD 2020, international migrant stock; unhcr.org/refugee-statistics; Ministero degli Interni italiano

CSER è membro di “Scalabrini International Migration Network Europa-Africa” e fa parte della rete internazionale dei Centri Studi Scalabriniani presenti a Parigi (CIEMI), New York (CMS), San Paolo (CEM), Buenos Aires (CEMLA), Manila  (SMC) e Cape Town (SIHMA)

La Fondazione CSER collabora regolarmente con l’Agenzia Scalabriniana per la Cooperazione allo Sviluppo (ASCS)

Centro Studi Emigrazione Roma

Contattaci per informazioni

    “Le attività della Fondazione CSER sono realizzate, anche, grazie al contributo concesso dalla Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali del Ministero della cultura”

    Condividi