Home ANNO XXXVI (dicembre -1999) – n.136

ANNO XXXVI (dicembre -1999) – n.136

Rivista: STUDI EMIGRAZIONE
Editore: Morcelliniana
Autore: Centro Studi Emigrazione
Sintesi volume:

Gli immigrati di cui si occupano prevalentemente le ricerche econo­miche e sociali in Italia sono quelli che entrano nel sistema economico italiano per ottenere migliori condizioni di vita, per sé e/o per i propri familiari, rispetto a quelle conseguibili altrove.
Le condizioni di vita sono sempre più definite in termini di benesse­re, o well-being, nel senso attribuito da A. Sen (Sen, 1987), come capaci­tà di scegliere in modo da ” … godere di una vita sana e creativa e di uno standard di vita decente … ” (Unpd, 1998).
Tale benessere ha varie componenti, definibili anche in termini quantitativi. Vale la pena di precisare che il reddito disponibile, a livel­lo individuale e familiare, per quanto sia solo una componente del be­nessere, può rappresentare l’accesso alle risorse necessarie per avere un tenore di vita dignitoso, per godere di una vita sana, di mobilità fisi­ca e sociale e per partecipare alla vita collettiva.
La fonte normale di reddito è il lavoro prestato nei vari processi pro­duttivi, soprattutto per gli immigrati che entrano in nuovi sistemi eco­nomici e sociali senza portare seco ricchezza, materiale e finanziaria, accumulata e fruttifera.
Il lavoro, però, non ha solo il significato di fonte di reddito per i lavo­ratori. Esso, oltre ad assumere il significato di fattore di produzione, con i connessi aspetti di costo, per chi impiega il lavoro nei processi pro­duttivi, rappresenta una componente di benessere, in quanto via per ottenere e mantenere la partecipazione libera, attiva e responsabile al sistema economico e sociale (Frey, 1997). In questa luce, appaiono di notevole importanza le condizioni di lavoro, cioè quelle a cui il lavoro è prestato.

INDICE:

 

 
SOMMARIO
Lavoro e integrazione economico-sociale degli immi­grati in Italia. Bibliografia, a cura di Luigi Frey e Santa Minonne, pag. 578
Indice degli autori, pag. 644
Indice analitico e geografico, pag. 650
I fenomeni migratori come costruzione sociale: ap­porti e limiti degli approcci basati sulle reti etniche, Maurizio Ambrosini, pag. 655
Immigré et entrepreneur: un choix inévitable? Les Marocains à Milan, Ottavia Schmidt di Friedberg, pag. 677
Recensioni, pag. 701
Rassegna delle riviste, pag.753
Libri ricevuti, pag. 759
Indice del volume XXXVI, pag. 766