Home ANNO XLVI (settembre – 2009) – n.175

ANNO XLVI (settembre – 2009) – n.175

Rivista: STUDI EMIGRAZIONE
Editore: Morcelliniana
Autore: Centro Studi Emigrazione
Sintesi volume:

La stampa di emigrazione italiana

Stampa “in e di” emigrazione. Informazione nell’ottica della “formazione”
È già stato detto che le grandi realtà vengono alla luce discre­tamente. Se ascoltassimo con attenzione, potremmo percepire – nonostante il fracasso di imperi e nazioni – il leggero fremito d’ali, il lieve risveglio della vita e della speranza. Alcuni dicono che la speranza risiede in una nazione; altri, in un uomo. Io cre­do invece che essa è generata e sostenuta da milioni di persone i cui gesti quotidiani sconfessano le più crude frontiere della sto­ria. Brilla, in questo modo, per un istante la verità-sempre mi­nacciata – che ogni uomo, sul fondamento delle proprie gioie e sofferenze, costruisce per tutti» (Albert Camus)
Questa citazione di Camus può fare da cornice a questo numero di Studi Emigrazione consacrato al ruolo della stampa “in e di emigrazio­ne” nel leggere, capire e accompagnare il secolare processo migratorio italiano. Infatti, sulla falsariga del rapporto che l’uomo ha con la socie­tà, anche le numerose e spesso sconosciute pubblicazioni nate in emi­grazione o destinate agli emigrati italiani (che chiameremo, per sem­plificare, “stampa migrante”) hanno contribuito, nella diversità dei contesti, dei momenti storici e degli approcci ideologici, a mantenere, creare e ricreare un legame sia tra gli italiani, che per ragioni politiche o economiche hanno emigrato, sia tra questa parte d’Italia fuori Italia e l’Italia, sia tra i paesi di destinazione ed il paese di provenienza.

Paole chiave: stampa, informazione, formazione, iatalo-canadese, Brasile, Stati Uniti, lingua italiana, Australia, Risorgimento, internet, Argentina, emigrazione, Europa, sinistra, destra, Bollettino dell’emigrazione, Commissariato Generale dell’Emigrazione, «Italiani nel Mondo», «L’Emigrato», Argentina, fortezza Europa, politiche migratorie
INDICE:

 

 
SOMMARIO
Stampa “in e di” emigrazione. Informazione nell’ottica della “formazione”, Lorenzo Prencipe, pag. 515
Un secolo e più di stampa italo-canadese: 1894-2000, Angelo Principe, pag. 525
La stampa in lingua italiana negli Stati Uniti dalle origini ai giorni nostri, Stefano Luconi , pag. 547
Due secoli di giornalismo italiano in Brasile, Angelo Trento, pag. 568
La stampa italiana in Argentina dal Risorgimento a internet, Federica Bertagna, pag. 591
I giornali di lingua italiana in Australia, Gaetano Rando, pag. 613
La stampa cattolica di emigrazione in Europa, Giovanni Graziano Tassello, pag. 623
La stampa di emigrazione di “sinistra” in Europa, Pietro Pinna, pag. 653
La stampa di emigrazione di “destra” in Europa, Nazzareno Mollicone, Vincenzo Centofanti, pag. 671
Araldi d’Italia? Un quadro degli studi sulla stampa italiana d’emigrazione, Matteo Sanfilippo, pag. 678
Il «Bollettino dell’emigrazione» del Commissariato Generale dell’Emigrazione (1902-1928), Maria Rosaria Ostuni, pag. 696
Il «Bollettino quindicinale dell’emigrazione» della Società Umanitaria (1947-1970), Claudio Colombo, pag. 699
«Italiani nel Mondo». Rivista quindicinale di emigrazione (1945-1977), Maria Antonietta Tosoni, pag. 710
«L’Emigrato». Mensile di emigrazione e immigrazione m Italia e in Europa (1903-2009), Gianromano Gnesotto, pag. 714
Como barcos en el horizonte. Momentos en la vida de algunos trabajadores vascos en la Argentina durante la segunda mitad del siglo XIX, Marcelino Irianni, pag. 720
Politiche migratorie nella «fortezza Europa». Il governo spagnolo tra l’esternalizzazione delle frontiere e l’apartheid giuridico, Edoardo Bazzaco, pag. 738
Recensioni, pag. 756
Segnalazioni , pag. 764