Home ANNO XLIII (giugno – 2006) – n.162

ANNO XLIII (giugno – 2006) – n.162

Rivista: STUDI EMIGRAZIONE
Editore: Morcelliniana
Autore: Centro Studi Emigrazione
Sintesi volume:

Come ogni anno, con l’arrivo della stagione estiva, aumentano gli sbarchi di migranti sulle coste italiane. Quelle meridionali sono le più esposte a questi arrivi, sebbene le rotte ed i luoghi di sbarco cambino negli anni adeguandosi ai nuovi equilibri geopolitici della regione me­diterranea 1 e, più in generale, alla rete di relazioni ed interazioni esi­stenti tra paesi di partenza e quelli di arrivo2• Su Lampedusa, avampo­sto italiano nel Mediterraneo, confluiscono, o sono fatte confluire, le navi in rotta verso l’Italia. Una volta sbarcati, i migranti sono ospitati nel piccolo centro di permanenza temporanea e assistenza (CPTA) dell’isola. Il centro, oggetto di numerose critiche per irregolarità proce­durali e presunte violazioni dei diritti umani da parte di istituzioni e organizzazioni internazionali e europee, tra cui il Parlamento Euro­peo, la Corte Europea per i Diritti Umani, il Comitato delle Nazioni Unite per i Diritti Umani e Amnesty International, occupa un ruolo centrale nella costruzione retorica della presunta emergenza immi­grati in Italia. In altre parole, il sovraffollamento del CPTA di Lampe­dusa – che, è bene sottolinearlo, è di dimensioni limitate ed è dotato di scarse risorse e capacità di accoglienza – diventa la metafora attraver­so cui in Italia si costruisce il mito dell’invasione.

INDICE:

 

 
SOMMARIO

Rifugio Europa? Una nota introduttiva, Nando Sigona
Nuovi paradigmi di asilo: cosa sta accadendo sul campo?, Liza Schuster
Nuove pratiche di territorializzazione del diritto d’asilo e governo della circolazione nell’Unione Europea. Le frontiere esterne dell’Unione Europea, Enrica Rigo
L’integrazione e i rifugiati: retoriche, politiche e prassi nell’Unione Europea, Nando Sigona
Bringing life into the “states of exception”: Chechen asylum seekers in a Czech refugee camp, Alice Szczepanikova
Refugees? – What refugees? The case of Spain, Olga Jubany-Baucells
Famiglie migranti tra Nigeria e Irlanda: dimensione transnazionale e nuove relazioni di genere e di classe, Anaele Diala Iroh
Institutional perceptions of “.the refugee” and refugees’experiences of Swedish society, Maja Cederberg
Refugee integration policies in the United Kingdom and . Germany: Towards a Commori Agenda?, David Griffiths
L’opzione “rimpatrio volontario” per i kossovari albanesi rifugiati nel Regno Unito e in Italia, Katia Amore
Segnalazioni bibliografiche
Le diverse anime dell’islam. Alcuni esempi in Veneto, Claudia Mantovan italians’ Global Migration: A Diaspora?, Stefano Luconi
Multilingua! and diverse” . or “English-speaking and homogeneous”? A case study of migration and settlement in a British city and the implications for language education and the wider society, Jean Conteh
I lavoratori polacchi nella UE: dall’accoglienza circospetta degli anni ’90 alle clausole transitorie dopo l’adesione, Kamila Kowalska, Franco Pittau, Antonio Ricci
Recensioni
Segnalazioni
Libri ricevuti