Home ANNO XLI (settembre – 2004) – n.155

ANNO XLI (settembre – 2004) – n.155

Rivista: STUDI EMIGRAZIONE
Editore: Morcelliniana
Autore: Centro Studi Emigrazione
Sintesi volume:

Contributi sull’emigrazione italiana del secondo dopoguerra

L’emigrazione italiana dopo la seconda guerra mondiale riveste un’importanza cruciale per il suo impatto sulle società di partenza e di arrivo, sulle istituzioni internazionali, e di conseguenza ha stimolato un fervido dibattito politico e storiografico, che, però, si è stemperato mano a mano che i flussi rallentavano. Per circa tre decenni dal 1950 al 1980 le partenze verso l’estero e i grandi movimenti interni hanno qua­si convinto gli storici, i demografi, i sociologi, e altri studiosi interessa­ti, a riscrivere le vicende migratorie, soprattutto di fine Ottocento, e a immaginare una storia nazionale dominata dalle migrazioni.1 Tutta­via verso la fuetà degli anni ’70, la spinta a partire era diminuita, an­che se non scomparsa, crescevano i rientri specie dall’Europa, e l’Italia entrava in un nuovo periodo, dominato dalla coscienza di aver rotto con il passato.

Paole chiave: Migrazione, economia, Svizzera, migrazioni interne, Italia, ricerca sociale, emigrazione, seconda guerra modnailew, missioni cattoliche
INDICE:

 

 
SOMMARIO
Introduzione, pag. 515
Social Research on Italian Emigration During the Reconstruc­tion Y ears, Sandro Rinauro, pag. 518
Per una prospettiva comparata dell’emigrazione nazifascista dopo la seconda guerra mondiale, Federica Bertagna, Matteo Sanfilippo, pag. 527
Panorama da imigraçào para Sào Paulo no pos-Segunda Guerra Mundial: os “deslocados de guerra”, Maria do Rosario Rolfsen Salles pag. 555
“Communists of the Stomach”: ltalian Migration and lnterna­tional Relations in the Cold War Era, Marina Maccari Clayton, pag. 575
Étude comparée de l’action politique au sein des communautés italiennes au Québec et en Suisse de 1945 jusqu’au milieu des années 1960,
Marco Guerrera, pag. 599
Taking the Pulse of the Australian Catholic Church in the 1940s and 1950s, Antonio Paganoni, pag. 619
Migrazione ed economia. L’immigrazione italiana verso la Germania occidentale dopo la seconda guerra mondiale, Maximiliane Rieder, pag. 633
Missioni cattoliche ed emigrazione italiana in Francia nel secondo dopoguerra (1946-53), Paolo Borruso, pag. 655
Il dibattito storiografico sulle migrazioni interne italiane del secondo dopoguerra, Bruno Bonomo, pag. 679
L’emigrazione ciociara dall’Ottocento al Secondo Dopoguerra.Saggio bibliografico, Maria Rosa Protasi, pag. 693
Se la scuola incontra il mondo. Alunni con cittadinanza non italiana, a.s. 2003-04, Vinicio Ongini, pag. 715
Lavoratori immigrati e rischio infortunistico,Franco Pittau, Amedeo Spagnolo, pag. 729
Stranieri in Svizzera. Opinione pubblica, stati d’animo e statistiche, Silvano Guglielmi, pag. 739
Recensioni, pag. 749
Segnalazioni, pag. 764