• Via Dandolo, 58 - Roma
  • 06 589 76640 - 06 580 9764
  • info@cser.it
In Home,Progetti

Ponte di Dialoghi

Il progetto “Ponte di Dialoghi” nasce dalla volontà di promuovere una cultura della conoscenza, accoglienza e convivenza nell’intento di diminuire le forme di discriminazione o xenofobia e sensibilizzare la cittadinanza, ed in particolare i giovani che rappresentano il presente ed il futuro di una società aperta e plurale, capace di garantire pari diritti, doveri e opportunità a tutti senza esclusioni di sorta. Il progetto è incentrato su una comprensione, prima di tutto, empatica e in secondo luogo cognitiva delle migrazioni. Per questo motivo sarà realizzata un’esperienza immersiva, tramite realtà virtuale ed interattiva, che permetterà ai ragazzi di calarsi nei panni di un migrante volontario o forzato. Grazie alle tecnologie dei video a 360 gradi e all’utilizzo di visori speciali e di una app, i ragazzi si troveranno ad operare le scelte che si trova a fare (o subire) un migrante in viaggio, sarà quindi possibile vivere un viaggio virtuale dalla partenza all’arrivo. Il progetto prevede anche la realizzazione di laboratori di rielaborazione dell’esperienza vissuta virtualmente dai ragazzi, con la presenza di testimoni diretti delle migrazioni umane: esperti e migranti che in prima persona racconteranno le proprie storie. Inoltre è prevista una serie di pubblicazioni sulla storia delle immigrazioni nelle principali città italiane per aiutare i ragazzi a comprendere il vissuto del proprio territorio.

Il progetto è attualmente sostenuto da Fondazione Migrantes, Société de la Chapelle, ASCS e realizzato in collaborazione con Scalamusic .